Ultime notizie

COME PREPARARSI AL CONCORSO [...]

COME PREPARARSI AL CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI 2017

I testi sono tutti aggiornati con le novità della legge 107/2015  

sulla "Buona Scuola"

Il Kit completo costa solo €150,00 anziché € 250,00 con un risparmio di 100,00 euro.

Il premio nazionale [...]

DIRIGERE LA SCUOLA N.12/2016

Editoriale di Vittorio Venuti

Il premio nazionale insegnanti:ciliegina

su una torta che manca!

Carta del Docente: on line [...]

Carta del Docente: on line l’applicazione per l’utilizzo del Bonus

Dal 28 novembre è disponibile online  l’applicazione web cartadeldocente.istruzione.itche, a partire dal 30 novembre, consentirà agli insegnanti di ruolo di utilizzare on line, attraverso un borsellino elettronico, i 500 euro per l’aggiornamento professionale.

Quest’anno i 500 euro potranno essere spesi generando sull’apposita piattaforma buoni di spesa per:

·       l'acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale;

·       l’acquisto di pubblicazioni e di riviste utili all'aggiornamento professionale;

·       l'acquisto di hardware e software;

·       l'iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell'Istruzione;

·       l’iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;

·       l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;

·       l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;

·       iniziative coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano triennale dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Per accedere alla piattaforma serve ottenere l’identità digitale SPID presso uno dei gestori accreditati (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid). L’acquisizione delle credenziali SPID si può fare in qualunque momento, non c’è scadenza.

Si tratta di un codice unico che consentirà di accedere, con un'unica username e un’unica password, ad un numero considerevole e sempre crescente di servizi pubblici (http://www.spid.gov.it/servizi).

A partire dal 30 novembre, giorno di apertura del sito ai docenti, sarà attivo un call center interamente dedicato all’utilizzo della Carta per supportare gli insegnanti. I buoni di spesa generati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti o gli enti di formazione registrati con la semplice esibizione su smartphone o tablet. La stampa sarà ovviamente possibile, ma non necessaria.

I 500 euro della Carta del Docente potranno essere spesi in qualunque momento, durante tutto il corso dell’anno scolastico.

Il nuovo sistema che parte quest’anno consentirà agli insegnanti di avere uno strumento elettronico per effettuare e tenere sotto controllo i pagamenti. E alle scuole di essere alleggerite dalla burocrazia e dalle procedure di rendicontazione. Le somme relative all’anno scolastico 2016/2017 eventualmente già spese dal 1° settembre 2016 al 30 novembre 2016 dovranno essere registrate attraverso la piattaforma digitale e saranno erogate ai docenti interessati, a seguito di specifica rendicontazione, dalle scuole di appartenenza.

Per gli enti ed esercenti l’applicazione web prevede una serie di link di approfondimento, domande frequenti e un help desk a supporto della procedura di registrazione. Un esercente o un ente possono registrarsi da oggi in qualsiasi momento, non c’è scadenza limite. Sono gà inseriti in piattaforma, fra gli altri, 228 musei 23 aree archeologiche, 8.406 scuole di ogni ordine e grado (per la parte che riguarda la formazione).

 

Concorso letterario nazionale [...]

Concorso letterario nazionale per Ragazzi a.s. 2016/2017.

L’Accademia degli Ocuri in Torrita di Siena indice un Concorso letterario nazionale per ragazzi 2017, con la finalità di contribuire all’avvicinamento dei giovani al mondo della lettura e della scrittura, offrendo una possibilità di espressione libera e autentica che permetta di dare voce alla ricchezza interiore che ciascuno porta dentro di sé.

Il Concorso è riservato agli alunni della V classe  della scuola primaria, delle classi  I – II e III della scuola secondaria di 1° grado e delle classi I e II della scuola secondaria di secondo grado. Gli elaborati saranno ispirati a un tema libero ma orientati dalla traccia: “Quell’odore di pane”.

La partecipazione è gratuita; i testi devono essere inediti e redatti in lingua italiana; possono essere inviati elaborati individuali; ciascun concorrente può presentarsi con un solo testo

Il testo dovrà essere contenuto in 10.000 battute, spazi inclusi.

I lavori devono essere inviati esclusivamente in versione digitale, formato PDF o WORD, all’indirizzo premio2017.oscuri@gmail.com

Scadenza: entro e non oltre la mezzanotte del 23 gennaio 2017.

Bando e allegati: http://www.istruzione.it/allegati/2016/prot13371_16%20.zip

 

 

Carta del Docente, come e [...]

Carta del Docente, come e quando spendere i 500 euro per l’aggiornamento

Il MIur ha dato chiarimenti sulla Carta del docente di cui, dallo scorso anno,di cui, dallo scorso anno fruiscono gli oltre 740.000 docenti di ruolo della scuola italiana : 500 euro da spendere per l’aggiornamento professionale. Quest’anno cambia il sistema di erogazione, come annunciato nel Piano di formazione degli insegnanti e attraverso la nota del 29 agosto relativa alla rendicontazione delle spese dello scorso anno.

L’importo resta lo stesso, 500 euro che saranno assegnati attraverso un ‘borsellino elettronico’. L’applicazione web Carta del Docente saràdisponibile all’indirizzo Cartadeldocente.istruzione.itentro il 30 novembre. Attraverso l’applicazione sarà possibile effettuare acquisti presso gli esercenti ed enti accreditati a vendere i beni e i servizi che rientrano nelle categorie previste dalla norma.

Ogni docente, utilizzando l’applicazione, potrà generare direttamente dei “Buoni di spesa” per l'acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale, per:

·       l’acquisto di pubblicazioni e di riviste utili all'aggiornamento professionale;

·       l'acquisto di hardware e software;

·       l'iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell'Istruzione;

·       l’iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;

·       l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;

·       l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;

·       iniziative coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano triennale dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

I buoni di spesagenerati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti autorizzati con la semplice esibizione. Per l’utilizzo della “Carta del Docente” sarà necessario ottenere l’identità digitale SPID presso uno dei gestori accreditati (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid) e successivamente ci si potrà registrare sull’applicazione. L’acquisizione delle credenziali SPID si può fare sin da ora. Si tratta di un codice unico che consentirà di accedere, con un'unica username e un’unica password, ad un numero considerevole e sempre crescente di servizi pubblici (http://www.spid.gov.it/servizi).

Il nuovo sistema che parte quest’anno consentirà ai docenti di avere uno strumento elettronico per effettuare e tenere sotto controllo i pagamenti. E alle scuole di essere alleggerite dalla burocrazia e dalle procedure di rendicontazione. Sarà possibile spendere i 500 euro a partire dall’attivazione della Carta.

Le somme relative all’anno scolastico 2016/2017 eventualmente già spese dal 1° settembre 2016 al 30 novembre 2016 dovranno essere registrate attraverso la piattaforma digitale e saranno erogate ai docenti interessati, a seguito di specifica rendicontazione, dalle scuole di appartenenza.

 

Nuclei Valutazione Dirigenti [...]

Nuclei Valutazione Dirigenti Scolastici: al via la selezione dei componenti

Gli Uffici Scolastici Regionali hanno cominciato a pubblicare gli avvisi per la selezione dei componenti dei Nuclei di Valutazione dei Dirigenti scolastici, ai sensi della direttiva ministeriale n. 36 del 18 agosto 2016: “Ciascun Nucleo è costituito da un dirigente tecnico, amministrativo o scolastico in funzione di coordinatore, e da due esperti in possesso di specifiche e documentate esperienze in materia di organizzazione e valutazione. Un Nucleo deve sempre avere la presenza di almeno un dirigente scolastico. Il Nucleo può essere articolato con una diversa composizione, in relazione al procedimento e agli oggetti di valutazione, come previsto dall’articolo 1, comma 94, della Legge”.

La selezione è aperta anche ai Dirigenti scolastici in quiescenza da non oltre tre anni.

Al momento hanno pubblicato avvisi gli USR di Abruzzo, Campania, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana.

“Volontari si diventa?” [...]

“Volontari si diventa?” Concorso per le scuole secondarie

Anche quest’anno la Società di San Vincenzo De Paoli bandisce il Concorso “VOLONTARI SI DIVENTA?”che ha per finalità la sensibilizzazione sul tema della esatta natura dello stimolo che spinge l’essere umano verso il volontariato. Il concorso si rivolge agli studenti di tutte le Scuole Secondarie di 1° e di 2° grado, che sono invitati a produrre materiale artistico omultimediale che troveranno la loro ispirazione a partire dalle esperienze vissute all’interno della scuole, della famiglia, del territorio e in generale attraverso il proprio bagaglio esperienziale. Il tema potrà essere descritto e sviluppato scegliendo tra diversi possibili linguaggi (letterario, visivo, audiovisivo-cinematografico) e realizzato mediante le nuove tecnologie della comunicazione (CD Rom, Video).

Ogni lavoro potrà essere presentato:

·       dalla classe nella sua totalità;

·       da singoli alunni o da un gruppo appartenente ad una sola classe;

·       da un gruppo di alunni di classi diverse dello stesso istituto.

Le opere in concorso devono attenersi al tema guida “VOLONTARI SI DIVENTA?” e dedicare i prodotti realizzati a raffigurare o descrivere, analizzare, interpretare quali dovrebbero essere i comportamenti da tenere per contribuire a migliorare la realtà sociale.

I candidati potranno scegliere, secondo il seguente prospetto, la forma e le tecniche a loro più congeniali per la realizzazione dell’opera.

Ogni candidato dovrà inviare l’elaborato prodotto in originale entro il 31 marzo 2017 esclusivamente a mezzo raccomandata A.R., presso la Sede Nazionale della Società San Vincenzo De Paoli, in Via della Pigna, 13/A – 00186 Roma. Farà fede il timbro di spedizione.

Sul plico deve essere riportata la dicitura: “CONCORSO NAZIONALE PER LE SCUOLE –VOLONTARI SI DIVENTA?”

Bando concorso: http://www.istruzione.it/allegati/2016/volontarisidiventa.zip

 

Iscrizioni a scuola dal 16 [...]

Iscrizioni a scuola dal 16 gennaio al 6 febbraio 2017

Il MIUR ha pubblicato la circolare n.10 del 15/11/2016 sulle iscrizioni per l’anno scolastico 2017/2018.

La procedura per l’iscrizione on line alle classi prime della scuola primaria, della secondaria di I e II grado sarà attiva dalle 8.00 del 16 gennaio alle 20.00 del 6 febbraio 2017. Già a partire dalle 9.00 del 9 gennaio si potrà accedere alla fase di registrazione sul portalewww.iscrizioni.istruzione.it. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità.

Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito). Per le scuole dell’infanzia la procedura è cartacea. L’adesione delle scuole paritarie al sistema delle ‘Iscrizioni on line’ resta sempre facoltativa.

Per le famiglie delle aree colpite dal terremoto saranno previste e comunicate a ridosso delle iscrizioni azioni di supporto affinché possano svolgere la procedura on line con l’aiuto delle scuole.

Gli strumenti per la scelta

Per effettuare l’iscrizione on line va innanzitutto individuata la scuola di interesse. Strumento utile in questo senso è il portale ‘Scuola in Chiaro’ che raccoglie i profili di tutte le scuole italiane e visualizza informazioni che vanno dall’organizzazione del curricolo, all’organizzazione oraria, agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza (Università e mondo del lavoro).

 

Scuola dell’infanzia

La domanda è cartacea e va presentata alla scuola prescelta. Possono essere iscritti alle scuole dell’infanzia i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2017, che hanno la precedenza. Possono poi essere iscritti i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2018. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2018.

 

Scuola primaria

Le iscrizioni si fanno on line. I genitori possono iscrivere alla prima classe della scuola primaria i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2017; si possono iscrivere anche i bambini che compiono sei anni dopo il 31 dicembre 2017 e comunque entro il 30 aprile 2018. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla prima classe della primaria di bambini che compiono i sei anni successivamente al 30 aprile 2018. I genitori, al momento della compilazione delle domande di iscrizione on line, possono indicare, in subordine rispetto alla scuola che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

 

Secondaria di I grado

All’atto dell’iscrizione on line, i genitori esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che può essere di 30 oppure 36 ore elevabili fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee. In subordine alla scuola che costituisce la prima scelta, è possibile indicare fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

 

Secondaria II grado

Nella domanda di iscrizione on line alla prima classe di una scuola secondaria di secondo grado statale i genitori esprimono anche la scelta dell’indirizzo di studio. Oltre alla scuola di prima scelta è possibile indicare, in subordine, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

La circolare contiene informazioni dettagliate anche sulle iscrizioni di alunni con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e con cittadinanza non italiana. Con riferimento a questi ultimi, in particolare, si ricorda che anche per quelli sprovvisti di codice fiscale è consentito effettuare la domanda di iscrizione on line. Una funzione di sistema, infatti, consente la creazione di un cosiddetto “codice provvisorio” che, appena possibile, l’istituzione scolastica sostituisce con il codice fiscale definitivo.

La circolare completa: http://www.istruzione.it/allegati/2016/CM_ISCRIZIONI_2017-18.pdf

CORSO-CONCORSO PER DIRIGENTI [...]

CORSO-CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI 

INCONTRO PROPEDEUTICO ALL'AVVIO DEL CORSO INTEGRATO DI FORMAZIONE 

ORGANIZZATO DALL'ASSOCIAZIONE C.I.D.I. DI BOLOGNA IN COLLABORAZIONE CON EUROEDIZIONI TORINO

VENERDI'  2  DICEMBRE 2016

Sede C.I.D.I. c/o Centro Ri.E.Sco - Aula Magna -

 Via Ca' Selvatica 7  BOLOGNA

Libri gratis per tre anni [...]

Libri gratis per tre anni agli studenti vittime del terremoto

Con un comunicato stampa, il MIUR fa sapere di aver firmato un protocollo d’intesa con l’Associazione Italiana Editori (AIE) per garantire la fornitura gratuita dei libri scolastici agli alunni delle scuole di Amatrice e dei comuni di Arquata, Accumoli e Acquasanta Terme colpiti dal terremoto il 24 agosto scorso. Una iniziativa che gli editori del gruppo educativo di AIE hanno condiviso nella consapevolezza che bisogna essere al fianco delle istituzioni se il fine è quello di aiutare famiglie e ragazzi in un momento difficile.

La Direzione Generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione del MIUR ci ha chiesto di partecipare alla task force che per tre anni assisterà i comuni delle aree terremotate attraverso un accordo triennale con il quale sarà garantita la fornitura dei libri scolastici. L’AIE si è impegnato a donare agli studenti delle scuole coinvolte i libri di testo che utilizzeranno durante l’anno scolastico per dare loro un primo aiuto pratico e garantire il diritto allo studio di questi ragazzi.

 L'accordo prevede la costituzione di un comitato paritetico coordinato da un rappresentante del MIUR che, tenuto conto dell'ampiezza delle aree coinvolte e del numero dei comuni coinvolti, valuterà di anno in anno le reali necessità e vigilerà sul rispetto dell'intesa. In questo senso è attualmente al vaglio la possibilità di ampliare l’area di intervento anche alle nuove zone interessate dal sisma successivamente alla data del 24 agosto scorso.

"Il terremoto non può toglierci nulla, nemmeno i libri. Ringrazio l'AIE per aver dato insieme a noi questo messaggio potente. Nella pronta disponibilità e nella tangibile solidarietà colgo un abbraccio e un invito al ritorno alla normalità che inizia dalla scuola e parte dai libri, un bene di prima necessità per i nostri ragazzi" ha dichiarato il Ministro Stefania Giannini.

 

 

La legge regionale 25 giugno 2008, n.15, con l’intento di operare una drastica semplificazione in materia di certificazioni sanitarie, ha abolito, per le scuole della Regione Piemonte la obbligatorietà di esibire i certificati di cui al seguente elenco. I certificati in questione continueranno ad essere rilasciati solo ai soggetti che li dovranno esibire in altre Regioni.
 
·         Certificato di sana e robusta costituzione richiesto agli impiegati civili e militari dello Stato (Regio decreto 30 dicembre 1923, n. 2960, art. 1), per l'iscrizione al corso superiore dell'Istituto Magistrale (Regio decreto 4 maggio 1925, n. 653, art. 2), per l'ammissione alle scuole-convitto professionali per infermiere (Regio decreto 21 novembre 1929, n. 2330, art. 17), al personale della Corte dei Conti (Regio decreto 12 ottobre 1933, n. 1364, art. 3), agli impiegati di comuni, province e consorzi (Regio decreto 3 marzo 1934, n. 383, art. 221), agli ufficiali esattoriali (Decreto del Presidente della Repubblica 23 novembre 2000, n. 402, art. 8)
 
·         Certificato di idoneità fisica per l'assunzione nel pubblico impiego
 
·         Certificato di idoneità fisica per l'assunzione di insegnanti e altro personale di servizio nelle scuole
 
·         Certificato di idoneità fisica per l'assunzione di apprendisti minori non a rischio
 
·         Certificato di idoneità psicofisica per abilitazione alla conduzione di generatori di vapore (caldaie)
 
·         Certificato sanitario per l'impiego dei gas tossici
 
·         Certificato sanitario per l'esonero dalle lezioni di educazione fisica
 
·         Certificato di vaccinazione per l'ammissione alle scuole pubbliche o in altre collettività, compresi colonie e centri estivi
 
·         Certificato di idoneità sanitaria per il personale di assistenza operante presso colonie o centri estivi
 
·         Scheda/cartella sanitaria per l'ammissione dei minori a colonie o centri estivi, compresa la certificazione di assenza di malattia infettiva e di provenienza da zona indenne
 
·         Certificato di idoneità psicofisica per la frequenza di istituti professionali o corsi di formazione professionale
 
·         Libretto di idoneità sanitaria per il personale alimentarista ex art. 14 della legge 30 aprile 1962, n. 283
 
·         Certificato medico di non contagiosità per la riammissione al lavoro degli alimentaristi dopo l'assenza per malattia oltre i cinque giorni
 
·         Tessera sanitaria per le persone addette ai servizi domestici
 
·         Certificato di idoneità fisica all'esercizio dell'attività di autoriparazione
 
·         Certificato di idoneità fisica a svolgere la mansione di fochino
 
·         Certificato di idoneità sanitaria alla conduzione di impianti di risalita
 
·         Certificato di idoneità psicofisica per maestro di sci
 
·         Certificato di idoneità fisica a fare il giudice onorario e il giudice di pace
 
·         Certificato di idoneità sanitaria per i lavoratori extra comunitari dello spettacolo
 
·         Certificato sanitario per ottenere sovvenzioni contro cessione del quinto della retribuzione
 
·         Abolizione dell'obbligo dell' esame radiografico del torace annuale per silicosi e asbestosi
 
·         Certificato di sana e robusta costituzione per lo svolgimento di attività ludico-motoria a fini ricreativi
 
 
Abolizione degli obblighi in materia di medicina scolastica
 
·       Obbligo della presenza del Medico scolastico
 
·       Obbligo della tenuta di registri di medicina scolastica
 
·       Obbligo della presentazione di certificato medico oltre i cinque giorni di assenza
 
·       Obbligo di periodiche disinfezioni e disinfestazioni degli ambienti scolastici

Copyright © 2010 Euroedizioni Torino
Via G. Amati 116/7 - 10078 Venaria Reale (TO)
Tel. +39 0112264714 Fax. +39 011 2730803 P.I. 07009890018

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo